Gregorio Paltrinieri e Panerai: fuoriclasse a pelo d'acqua

mercoledì 28 luglio 2021

L'acqua. La tensione. Il gesto agonistico.

In tempi di giochi olimpici il pensiero corre subito alla vasca rettangolare divisa in corsie, con la folla intorno, ad atleti che si allenano da anni per un obiettivo unico: competere al meglio delle proprie possibilità  e - per pochi di loro – vincere.

A questa ristretta schiera di fuoriclasse appartiene certamente l'azzurro Gregorio Paltrinieri, campione italiano del nuoto, presentatosi ai giochi olimpici di Tokio come detentore in carica della medaglia d'oro nei 1500 metri stile libero, che ha appena gareggiato in finale stanotte -  nonostante un mese di stop dovuto a una mononucleosi -  ed è riuscito ad aggiudicarsi un'incredibile medaglia d’argento.



In campo orologiero, acqua e imprese evocano di sicuro un altro nome italiano: quello di Panerai, il cui mito è indissolubilmente legato al mare e alle prestazioni.

Non a caso Panerai e Paltrinieri uniscono la propria immagine in un segnatempo eccezionale: la Maison di origine fiorentina dedica al nuotatore olimpionico una serie limitata di 250 pezzi, con referenza PAM01162.



La linea scelta è – facile intuirlo – quella dell'acquatico Submersible.

Il materiale scelto per la cassa, dal generoso diametro di 47 mm, è il titanio, metallo leggero e altamente resistente agli urti che ben si presta ad un utilizzo sportivo.

L'italianità di questo modello è sottolineata dal cinturino in caucciù azzurro, e dello stesso colore sono le due linee orizzontali sul quadrante nero all'altezza della corona - anch'essa azzurra - che ricordano la vittoria ottenuta in quarta corsia (il quadrante è decorato con dieci linee parallele che evocano quelle olimpioniche di divisione della vasca).



Il secondo cinturino in dotazione, in tessuto, è nero con le cuciture bianche in contrasto, che sotto l'attacco ansa si 'tingono' del nostro tricolore, citato anche sul quadrante.

Il movimento che anima questo intrigante orologio da collezione è un calibro automatico di manifattura Panerai, con piccoli secondi a ore 9 e finestra del datario a ore 3, che assicura tre giorni di riserva di carica.